I workshop sono tenuti dal Prof. Giorgio Beltrami dell’Università di Milano Bicocca che, da alcuni anni, opera come facilitatore certificato sul tema del metodo Lego Serious Play (LSP).

Il metodo nasce negli anni Novanta in Danimarca presso la LEGO come strumento aziendale per facilitare e agevolare i processi decisionali e di problem solving.

LSP rappresenta una metodologia di apprendimento e autoapprendimento collaborativo che, attraverso la realizzazione di modelli tridimensionali, consente di generare conoscenza.

Da alcuni anni anche nel nostro paese sono state molte le aziende che si sono affidate a questa metodologia con ottimi risultati sia per il singolo individuo che per l’intero gruppo di lavoro.

Insieme agli AFOL (Adult Fan of Lego) di ItLug e Roma Brick i visitatori della mostra hanno costruito un enorme mosaico, realizzato con 50.000 mattoncini LEGO e composto da 187 piastre, che rappresenta Piazza San Pietro, uno dei luoghi più conosciuti di Roma.

Un weekend all’insegna della comune passione per i LEGO, ItLug ha regalato ai visitatori l’opportunità di cimentarsi in gare di speedbuilding con i mattoncini, dimostrazioni sul mondo e sulle tecniche di costruzione con i LEGO.